I testi per il tuo sito web

By Lillinoize | Lillinoize Blog | 0 Comments

La terza puntata della serie dedicata al sito “fai da te”: le parole giuste per presentarsi.

Che vogliate fare da soli o affidarvi a un professionista il lavoro sui testi è un aspetto che ti riguarda direttamente e almeno in parte dovrai impostarlo in prima persona.
Nessuno, per quanto esperto del settore o bravo a ricercare contenuti, conosce la tua attività meglio di te, sa quali sono le peculiarità dei tuoi servizi e cosa ti distingue dai concorrenti.

Le opzioni parlando di testi per il web sono 2:

  • la prima è quella di scrivere da soli i testi di presentazione del vostro sito;
  • la seconda è quella di rivolgervi a un copywriter professionista.

Il consiglio, in entrambi i casi, è quello di avere una figura professionale di riferimento che faccia almeno un lavoro di revisione perché non siano vanificate tutte le fatiche spese nella redazione.

Volete scrivere da soli i vostri testi per il sito web? Alcuni consigli.

 Occhio al tono

Chiunque sa scrivere, in senso letterale.
Ma se hai un’attività e vuoi che il tuo sito sia uno strumento di promozione non basta dire le cose: è necessario raccontare il tuo lavoro nel modo giusto.

La prima cosa che devi tenere presente è chi sei e come vuoi presentarti.

Fai in modo che lo stile delle frasi e il tenore generale del testo rispecchi il tuo carattere e comunichi un senso di autenticità.
I lettori si faranno un’idea sul tipo di persona che incontreranno al momento di un contatto diretto.

Parla come faresti con i tuoi clienti, non come se stessi scrivendo una lettera al consiglio d’amministrazione!

Non usare forme troppo ingessate, formali, abusate o desuete ed evita la retorica che appiattisce il tono.
Ti è mai capitato di sfogliare qualche sito della concorrenza e dopo aver letto tre o quattro presentazioni non ricordare più che pagina stai guardando?
Questo perché dicono tutte le stesse cose nello stesso modo!
Devi cercare di differenziarti.

Per esempio suona pesante scrivere:

Grazie alla sua pluriennale esperienza Francesca Lillini è in grado di fornire soluzioni a 360° nel campo della comunicazione.
L’ampia gamma delle sue specializzazioni copre tutti i settori della promozione aziendale: siti web, testi professionali, grafica…

Molto più amichevole una stesura di questo tipo:

Sono Francesca Lillini e sono una consulente per la comunicazione. Mi occupo di trovare soluzioni e strategie per aziende, attività commerciali, associazioni, liberi professionisti.
In pratica, elaboro piani di comunicazione, realizzo grafica e siti web, scrivo testi professionali, studio e gestisco i social network in modo strategico.
Il mio obiettivo è aiutarvi a raccontare il vostro lavoro in modo mirato ed efficace.

Siate interessanti

Non limitarti a fare un elenco impersonale dei servizi.
Cerca di interessare il lettore raccontando cosa fate, con che spirito, qual è la filosofia che ti guida e quanta passione ci metti nel realizzare il tuo lavoro.

Voi da quale vivaista andreste leggendo questi “chi siamo”?

X ettari destinati alla coltivazione di XX specie e oltre XXX varietà di piante: questa, in sintesi, la nostra capacità produttiva, in grado di rispondere a qualunque esigenza.
Alberi di medie e grandi dimensioni, piante grasse e ornamentali, agrumi, cespugli, erbacee, esemplari dai Y ai YY anni di età: qualunque sia la richiesta, noi siamo pronti a soddisfarla
”.

Oppure

Ogni giorno ci dedichiamo alla cura dei nostri X ettari di coltivazioni che ci ripagano con immense soddisfazioni: veder germogliare, crescere e fiorire le XX specie destinate ai vostri giardini, case, terrazze è una passione che si rinnova.
Aiutarvi a scegliere tra le XXX varietà di alberi, arbusti, piante grasse o fiorite, selezionate per creare angoli verdi in armonia con i vostri desideri e il vostro modo di viverli, è per noi una vocazione
”.

Siate semplici

Che non vuol dire semplicistici, ma scrivere con uno stile lineare e comprensibile.

Usa frasi brevi, spezzando le coordinate troppo lunghe e preferisci le forme attive piuttosto che le proposizioni passive, che complicano il periodo.
Non ti sto suggerendo di scrivere un elenco di frasettine che non esauriscono un concetto!
Solo di non infarcire i testi di paragrafi lunghi e tortuosi in cui è facile perdere di vista soggetto e complemento.
Saper alternare frasi brevi a periodi più lunghi conferisce al testo ritmo che aiuta la lettura.

TASSATIVO: a meno che il tuo sito non sia diretto solo ed esclusivamente ad “addetti ai lavori”, evitate i tecnicismi.
Non è usando termini incomprensibili che si comunica un senso di professionalità, ma, dimostrando di saper spiegare con parole che il lettore capisce quello che puoi fare per lui.
L’uso di un linguaggio troppo tecnico rende difficile la lettura a chi non è padrone dei concetti del settore e darà l’idea che non sappiate come interagire con lui.

Copiare ma non ricopiare

Prendere ispirazione da quello che scrive la concorrenza è giusto!
L’analisi dei concetti a cui i competitors danno importanza è un primo passo per costruirsi un’elenco di argomenti che non devono essere tralasciati.
Ma non copiare!

Non per un’etica della concorrenza, né per per il fatto che è semplicissimo ripescare contenuti copiati su internet grazie ai “rivelatori di plagio” come Copyscape, Copygator o Duplichecker.

C’è una ragione molto più importante per cui non dovresti imitare le presentazioni dei tuoi concorrenti.
I tuoi testi devono spiegare cosa distingue la tua attività.
Perché tra le molteplici offerte e le tante alternative un cliente deve scegliere proprio te?
Se ti presenti nello stesso modo dei tuoi diretti concorrenti, magari più conosciuti e con marchi altisonanti, che forniscono gli stessi servizi, perché un potenziale cliente dovrebbe rivolgersi a te e non agli altri?

Mettete bene in evidenza quello che fa la differenza!

Sfatiamo un mito: “Sul web si deve scrivere poco”

Ogni copywriter per il web si è sentito dire almeno una volta nella vita “Non perdiamo tanto tempo sui testi: buttiamo giù due righe che tanto poi la gente non legge quello che c’è scritto sul sito

Un approccio di questo genere è profondamente sbagliato, oltre che fondamentalmente falso.

È sbagliato perché se non ci sono contenuti approfonditi e di valore il sito sarà penalizzato dai motori di ricerca e scenderà nel posizionamento dei risultati fino alle ultime pagine.
Ne parlerò in maniera più approfondita negli articoli su ottimizzazione e posizionamento (la spinosa questione della SEO)!

È falso perché se qualcuno cerca un contenuto specifico e capita sul tuo sito sarà ben contento di approfondire alcuni aspetti, di trovare risposte ai suoi quesiti, di sapere che in te può avere un professionista di riferimento per quello specifico settore.

Non è per questo che volevi un sito web?

Un sito con dei contenuti di valore sarà apprezzato e visitato da utenti realmente interessati al tuo prodotto, quindi clienti potenziali.
Per questo verrà identificato come appetibile e interessante dai motori di ricerca che premieranno il sito posizionandolo in alto tra i risultati.

Non si scrive di solo corpo del testo

I testi ai quali fare attenzione in un sito web non sono solo quelli di presentazione dei servizi e dell’attività.
Ci sono tutta una serie di diciture che sono altrettanto importanti.

Titolo del sito

Una delle scelte più importanti: deve essere facile da ricordare e inerente all’argomento delle vostre pagine web.
Aggiungere al nome del sito una frase concisa, diretta e descrittiva del settore di riferimento, permette al lettore di capire subito l’argomento principale del sito.

Meta description

Sono le due righe di descrizione del sito che appaiono nei risultati di ricerca: sono importanti per convincere il lettore ad entrare e dirgli che si tratta proprio del contenuto che stava cercando.

Elementi di navigazione

Un sito web è pieno zeppo di elementi testuali che non sono testi descrittivi ma sono fondamentali per dare all’utente un’esperienza di navigazione scorrevole e veloce.
Permettono di individuare subito le sezioni o gli argomenti d’interesse all’interno del sito.
Si tratta di voci di menù, testo dei link o delle ancore e tutte quelle etichette che servono da rimando all’interno della pagina.

Titoli, sottotitoli e titoli di paragrafo all’interno degli articoli

È importante strutturare i contenuti seguendo una precisa gerarchia.
Un articolo può/deve essere suddiviso in argomenti e questi in paragrafi corredati da titoli, sottotitoli e elementi che ne identifichino i concetti.
Questa struttura è fondamentale sia per la leggibilità del testo che per indicare ai motori di ricerca quali sono gli argomenti di cui parlano le pagine.

Abstract

Se ci sono dei testi lunghi che vengono richiamati da un’altra pagina è bene pensare a dei paragrafetti di poche righe che ne riassumano il contenuto.
Ad esempio le due righe d’introduzione di un’articolo che viene poi aperto in una pagina successiva.
L’abstract ha un po’ la funzione dell’occhiello per gli articoli di un quotidiano: dice poche cose fondamentali per dare l’idea del contenuto dell’articolo.

Formattazione

Sottolineature, grassetti, corsivi, maiuscole e maiuscoletti fanno parte degli accorgimenti che bisogna padroneggiare scrivendo un testo per il web.
Non devono essere sparsi a caso e vanno usati con parsimonia, ma sono indispensabili nei punti giusti per facilitare la lettura.

Gli elementi da tenere in considerazione sarebbero ancora molti, ma questi sono quelli principali.

Perché affidarsi a un copywriter professionista

Ogni mezzo di comunicazione segue proprie regole.

In particolare il web, dove la redazione deve tener conto di parole chiave per ottimizzare il posizionamento all’interno dei motori di ricerca.
L’analisi delle keywords è un’attività complessa che richiede la conoscenza di strumenti specifici e una buona dose di analisi ed empatia con il target.
Un buon SEO copywriting può fare la differenza per il successo di un sito, di un articolo, di un post.

Bilanciare quest’esigenza con la leggibilità di un testo, la scelta del giusto tono da usare, la selezione di parole e frasi che risultino accattivanti e diano contenuti di valore al lettore è un compito delicato e difficile.

Spero di averti dato alcuni consigli utili per scrivere i testi del tuo sito web.

L’argomento è complesso e ogni paragrafo andrebbe approfondito.
Parlerò ancora di scrittura, per il web e non: se l’argomento ti interessa resta sempre in contatto con il mio blog.

Se senti di non avere parole sufficientemente efficaci per comunicare tutta la passione che metti nel tuo lavoro, contattami.

Share it
Tag:, , ,
LASCIA UN COMMENTO
NON PERDERTI I PROSSIMI POST

Volete rimanere sempre aggiornati sul post del blog con i consigli utili per chi si occupa di comunicazione senza essere un esperto del settore?

Vi spiego quali sono le alternative QUI!

Se volete iscrivervi alla newsletter bimestrale cliccate QUI.

Post mensili
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE