Metodo comunicazione efficace

Suggerisco ad aziende, attività, associazioni, professionisti, come presentarsi in maniera efficace, dialogare con il proprio pubblico, valorizzare la propria immagine, disegnando sistemi comunicativi su misura.

Per farlo parto da una semplice premessa: ogni realtà è unica; ogni attività ha la sua filosofia. Esaltare l’unicità, collegata ad un preciso sistema di valori, vuol dire rendersi riconoscibili e fare la differenza.

Guidare i clienti nella definizione della propria identità è il primo passo per realizzare azioni di comunicazione efficaci.

Individuare con attenzione i canali da utilizzare per ottenere la migliore visibilità (e non la maggiore visibilità) è essenziale per evitare di sprecare risorse ed energie: non “fare un po’ di tutto”, ma fare bene quello che serve.

Confezionare strumenti, messaggi e immagini non solo belli, ma anche chiari, funzionali, coerenti con gli obiettivi è il terzo ingrediente della ricetta.

IL PROCESSO

Le fasi del lavoro in breve

  • Analisi
  • Valutazione
  • Selezione
  • Pianificazione
  • Realizzazione
  • Monitoraggio

Il ciclo della comunicazione efficace

(passa col mouse sui settori della ciambella per sapere quanto pesa ciascuna fase sul processo)

Qualsiasi sia il servizio di cui abbiate bisogno, il processo creativo parte da una fase di analisi che serve per identificare le lacune esistenti e le reali esigenze, lo studio della concorrenza, per poter suggerirvi le soluzioni più adatte. Lo sviluppo e gestione degli strumenti comunicativi segue una puntuale progettazione che ne prevede sia la realizzazione, sia il controllo dei risultati.

Senza individuare gli obiettivi da raggiungere non si possono realizzare strumenti efficaci (parafrasando Seneca)!

1

ANALISI

Studio il cliente, l’identità della sua attività, i target a cui si rivolge, gli obiettivi di marketing. Faccio un’analisi della concorrenza.

2

VALUTAZIONE

Individuo le esigenze di comunicazione sulla base delle analisi effettuate. Insieme al cliente arriviamo alla definizione degli obiettivi.

3

SELEZIONE

Propongo e scelgo, insieme al cliente, gli strumenti più adatti da utilizzare per raggiungere gli obiettivi comunicativi da realizzare.

4

PIANIFICAZIONE

Dettaglio la tempistica di realizzazione, il calendario delle revisioni, programmo l’attivazione degli strumenti, i tempi di avviamento e di gestione.

5

REALIZZAZIONE

La fase pratica! Realizzo gli strumenti di comunicazione secondo quanto stabilito nelle fasi precedenti, in costante dialogo con il cliente.

6

MONITORAGGIO

Controllo l’andamento delle azioni, valutandone l’efficacia sui risultati e proponendo eventuali aggiustamenti.


Credo in una comunicazione relazionale, basata sulla conoscenza, sulla spontaneità, sulla genuinità delle interazioni.

Credo in una visione della comunicazione strategica e pianificata, mirata a raggiungere obiettivi concreti.

Nessun controsenso! Ma la convinzione che solo la combinazione di coinvolgimento emotivo e strategia determini l’efficacia di una buona azione comunicativa.

Credo nelle collaborazioni poiché ritengo fondamentale che ogni progetto sia affrontato con competenze e sensibilità specifiche.

Credo che la curiosità sia l’approccio più efficace non solo per imparare, ma anche per farsi ascoltare.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE